Le tecnologie sono un mezzo non un fine

Non approvo l’opposizione che certi insegnanti ( per fortuna sempre di meno!) dimostrano nei confronti delle tecnologie e del computer. Imparare ad usare i PC, i programmi classici del pacchetto Office o OpenSource e software didattici specifici non deve essere vissuto come un nuovo impegno- sacrificio-sottomissione degli insegnanti, è un’opportunità in più!
I computer nella scuola sono un mezzo per ottenere più facilmente gli obiettivi prefissi dagli insegnanti, non una conoscenza da assorbire e mettere nel cassetto.
Bisogna ricordarsi che il computer è un "medium vuoto" che necessita di essere riempito di significato e sono gli insegnanti che con il loro lavoro e la loro professionalità creano questi significati. Da solo il computer non può nulla, non può aiutare e  non può distruggere. Credo che debba essere l’atteggiamento degli insegnanti a cambiare, non devono demonizzare le tecnologie; è vero imparare questo strumento è un impegno in più, ma un insegnante deve essere sempre aggiornato e si sa che nella vita "non si smette mai di imparare!".
Allora a che scopo opporsi? Credetemi ( i miei corsisti l’hanno provato 🙂 !) non è poi così difficile imparare ad usare il computer, richiede solo buona volontà ( e noi insegnanti più volte abbiamo dimostrato di averne tanta!!) e ci accorgeremo che è un valore aggiunto al nostro compito educativo- didattico.
Le tecnologie sono una grande risorsa, impariamo a sfruttarla!
Cosa ne sarebbe della nostra vita se dopo aver scoperto l’energia elettrica avessimo deciso di non usarla?
Ho scoperto, essendo e-tutor per la formazione dei docenti neoassunti, che molti insegnanti non sono informati sul fatto che possono richiedere il cd di alfabetizzazione informatica presso le loro segreterie, un   aiuto in più per chi deve ancora alfabetizzarsi!
 
 
Annunci

Informazioni su Alessandra Chiaretta

Formatrice Canalescuola Soc.Coop e Operatrice del Centro tecnologico didattico "Aiutami a fare da solo" per la dislessia in Finale Ligure.
Questa voce è stata pubblicata in Scuola e formazione. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Le tecnologie sono un mezzo non un fine

  1. Unknown ha detto:

    L\’informatica è la nuova alfabetizzazione della società, non a caso, usiamo @… una  " a " particolare che indica "nuova alfabetizzazione".
    Come docenti non possiamo ignorare il cambiamento, è l\’innovazione della società….è un\’ evoluzione che come educatori non possiamo ignorare.
    La nostra scuola ha sempre crduto nel cambiamento e nella crescita professionale, non a caso oggi siamo una delle scuole più all\’avanguardia della Liguria e per strutture e competenze, molto probabilmente, una delle migliori in Italia. Se alcuni docenti non usano le tecnologie, vuol dire che non hanno ancora acquisito le competenze necessarie e mi chiedo…che cosa aspettano, visto che la società è cambiata ed è in continua evoluzione e che è oggi un\’esigenza molto sentita, soprattutto dai bambini.
    Cambiare vuol dire anche mettersi in gioco, formarsi e prepararsi, forse troppo faticoso adeguarsi ai tempi? Meno male che ci sono docenti competenti, di alto livello che continuamente si formano e crescono con la società offrendo ai bambini un\’alta offerta formativa.
    Un abbraccio Laura 😉

  2. elisa ha detto:

    Buongiorno maestra! sono la tua ex alunna elisa!!
    io concordo pienamente..la società si sta evolvendo e bisognerebbe utilizzare le tecnologie, non lasciarle da parte.
    questo è quello che penso io!
    bacio elisa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...